.
Annunci online

C'ERA UNA VOLTA LO STATO 3 - il tre per uno
post pubblicato in Idee politiche, il 15 settembre 2007
 

E così vengono mandati a casa in tre e ne rientra uno solo. Questa è la sorte prossima degli impiegati pubblici. Ed è questa la intuizione geniale di Nicolais! E’ uno Stato in fase di liquidazione, di dismissione di se stesso. Certamente non sono diminuite le emergenze, le necessità… inoltre un impiegato oggi costa pochissimo, eppure…  E’ la mortificazione dello Stato e delle sue funzioni, oltre che della sua dignità.

Ma è anche la mortificazione degli stessi lavoratori, soggetti al tre per uno come le merci del supermercato. E pensare che oggi tra i miseri impiegati pubblici da 1200 euro al mese troviamo laureati, avvocati, professionisti e personale specializzato. Nonostante questo sopravvive ancora l’immagine dell’impiegato pubblico di una volta, che non timbra, che legge il giornale, che fa lunghissime pause caffè…

E quindi l’impiegato pubblico continua ad essere visto come il capro espiatorio per tutti gli sprechi di questa amministrazione sgangherata. Nicolais ne fa una battaglia da tempo: gli impiegati, tutti, senza distinzioni, sono fannulloni, nullafacenti, un peso morto sulle spalle dello Stato. Bisogna viverci negli uffici pubblici per capire che non è soltanto una questione di numero, ma anche di organizzazione, di individui, di persone.

Tagliare posti è una cosa che saprebbe fare chiunque, non c’è bisogno di essere ministri per avere questa geniale intuizione! Tutti noi se non compriamo più cibo e medicine risparmiamo!

Alla fine tutto questo servirà soltanto per rinfoltire gli incarichi esterni, i consulenti, che in base alle norme sul pubblico impiego possono essere incaricati solo quando non esistono professionalità interne. E così segreterie di ministri, gabinetti, uffici di staff e di diretta collaborazione saranno pieni di personaggi sconosciuti, che godono di stipendi dirigenziali e nessuno sa cosa fanno perché non prendono in mano neanche una carta… ma è il sottobosco, gli amici degli amici, che occupa i suoi posti e asciuga, asciuga, asciuga… tutto quel che trova!

 

fp




permalink | inviato da palmieri il 15/9/2007 alle 19:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        ottobre
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca