.
Annunci online

EVASIONE FISCALE DILAGANTE
post pubblicato in Diario, il 23 agosto 2006

L'evasione fiscale è una delle tre emergenze della politica economica interna al nostro Paese insieme alla disoccupazione e alle consulenze. Le tabelle pubblicate da l’Espresso, che io ho riportato in questo blog, dimostrano quanto sia disastrosa la situazione delle entrate pubbliche se proprio le categorie più ricche dichiarano redditi annui irrisori, da povertà nera… Casi di evasione ne possiamo vedere quanti ne vogliamo, basta andare a mangiare in pizzeria per rendersi conto della facilità con cui viene omesso il rilascio della ricevuta. Moltiplicato per migliaia di clienti e per migliaia di pizzerie, le cifre che vengono fuori, solo su questo settore, sono altissime. Un caso vicino alla gente è anche quello dei dentisti, che ti promettono di farti lo sconto se non chiedi la fattura. Quali sono rimedi a questo fenomeno? Secondo me potrebbero essere questi:

- pesante campagna di sensibilizzazione televisiva con spot estremi del tipo "chi non ti rilascia lo scontrino (o la fattura) ruba soldi alla collettività e ai servizi pubblici, denuncialo!" Con immagini video di ristoratori, dentisti o atri soggetti pieni di soldi e nello stesso tempo di ospedali, autobus e scuole che non funzionano;

- interviste a campione e anonime a famiglie italiane nelle quali vega chiesto quante volte è successo di ricevere un servizio senza il rilascio della relativa fattura;

- per le prestazioni professionali (medici, avvocati, dentisti...) e per le rendite non finanziarie (affitti), istituzione di appositi fondi presso cui effettuare i relativi pagamenti per le prestazioni, controllati direttamente dal Fisco statale con previsione di sanzioni per i clienti che non se ne avvalgano;

- massiccia campagna di prevenzione con controlli a campione su esercizi commerciali e studi professionali;

- nei casi più complessi controllo direttamente sui conti correnti degli interessati.

Ma questo non si fa perchè nell'immediato provoca un aumento dei prezzi (traslazione sui consumatori) e poi perchè la maggior parte degli evasori sono amici, parenti e consulenti di chi dovrebbe predisporre i controlli, compresi i pizzaioli!

Fabio Palmieri

 

 

 




permalink | inviato da il 23/8/2006 alle 17:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio        settembre
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca